Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie

Viste le numerose email di stima nel lavoro che ho fatto e di richiesta per non chiudere il sito, ho deciso di provare per un altro anno, ci saranno alcuni cambiamenti. Come ogni anno di questi tempi vi chiedo un aiuto per le spese di gestione della piattaforma (per chi può), basta cliccare sul banner in ogni pagina e fare una donazione. Ai moderatori ed agli utenti più bravi chiedo il solito aiuto nel forum per gestire gli utenti meno bravi di loro. Per scaricare gli schemi non sarà più necessario avere dei punti e vedrò di procurarmi dei filmati che possano servire alle riparazioni. Grazie e Buon 2017 a tutti.  Magur                  

Stampa

Riparare la motherboard di un portatile – Il notebook funziona ma ha un problema in qualche funzione

Scritto da Magur. Postato in Ricerca Guasti

In questo articolo vi voglio parlare dei problemi vari che possiamo trovare quando il portatile funziona ma ha qualche problema che rende necessaria una riparazione, dividerò l'articolo per argomenti sperando di ricordare tutti i guasti di questo genere che mi sono trovato ad affrontare.

Il più frequente di tutti è quello del connettore di alimentazione rotto o difettoso, a questo problema ho dedicato un articolo che vi consiglio di leggere se non lo avete ancora fatto
http://www.faidatepc.it/ricerca-guasti/32-riparazione-connettore-alimentazione

Un altro guasto che capita abbastanza frequentemente è il notebook che non funziona a batteria, se quest'ultima dopo essere stata caricata dura pochi minuti è sicuramente da cambiare, se invece dopo la carica il portatile non si accende neanche per un istante, allora i problemi possono essere due, la batteria è guasta oppure il portatile non carica la batteria.
In ogni caso leggete prima questo articolo http://www.faidatepc.it/ricerca-guasti/25-riavviare-la-batteria-di-un-notebook per vedere se può essere "risvegliata" oppure se si carica con un alimentatore esterno e quindi il problema è sulla motherboard del notebook.
Vediamo dove può essere il problema osservando questa parte di schema di un portatile qualsiasi,

zona batt

solitamente questa sezione è molto simile da un portatile all'altro, il cuore della gestione della batteria è affidato ad un integrato, nel ns caso un MAX8724 segnato dalla lettera "C", l'alimentatore è collegato al connettore "A" mentre la batteria è collegata al connettore "B".
Nel 95% dei casi, quando la batteria è buona ma non viene caricata oppure il portatile non funziona a batteria pur essendo quest'ultima funzionante, il problema può essere nel malfunzionamento dell'integrato "C" oppure di uno dei mosfet "M". Il mosfet in alto nel nostro caso decide chi deve alimentare la motherboard, la batteria oppure dell'alimentatore. Un controllo va fatto comunque anche sui condensatori cerchiati in blu e sui diodi di protezione cerchiati in verde, questi due collegamenti sono clock e dati di comunicazione tra la scheda madre e la batteria che ha al suo interno una logica, se questo "dialogo" manca, è come se la batteria non esistesse.

Per tutti i problemi video, vi rimando agli altri articoli che trattano di questo problema.

Un altro guasto possibile potrebbe riguardare le prese usb che sono oramai super sfruttate e quindi capite che si rompono, ne esistono di due tipi, meccanici ed elettrici, mi è capitato spesso di vedere prese usb distrutte internamente con lamelle ripiegate o deformate tanto da impedire l'ingresso della "pennetta" di memoria. In questo caso dovete provvedere alla sostituzione della presa sulla motherboard in quanto non è riparabile.
In caso di guasto elettrico che potrebbe comunque essere la conseguenza di un problema meccanico iniziale (ad esempio la lamella della +5 che tocca a massa), bisogna controllare la parte di alimentazione della sezione usb.

usb pwr

Osservando lo schema (piuttosto semplice) vediamo che l'alimentazione della USB (USB0PWR) esce da un integrato (TPS2061) che riceve una +5v in ingresso e ne restituisce una identica in uscita questo perchè funziona solo da limitatore di corrente e protezione contro i cortocircuiti, quindi anche se non dovrebbe rompersi in caso di corto della USB, controllate comunque le sue tensioni di ingresso e uscita.

Concludo questo articolo piuttosto sintetico perchè di questi piccoli guasti ne possono capitare a decine e tutti diversi, quindi descriverli sarebbe impossibile e poi non lo ritengo utile in quanto questi sono solo una piccola parte di quelli che vi troverete davanti riparando una motherboard.

Se vi è piaciuto questo articolo cliccate sul pulsante "g+1" che vedete in fondo, in questo modo lo renderete più visibile agli altri cibernauti. Grazie

Magur

Collegati o registrati per inviare un commento.