Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Il bios è il firmware del computer e contiene una serie di istruzioni incluso il POST necessarie per l'avvio e il funzionamento della macchina. Puo accadere che a causa di un problema di natura software come ad esempio un aggiornamento andato male, la memoria flash contenente il codice si corrompa e che a causa di ciò il computer non sia piu in grado di avviarsi mostrando una schermata nera senza vita.

Per ripristinare il corretto funzionamento della macchina sarà necessario ripristinare il codice manualmente utilizzando un programmatore in grado di scrivere su memorie flash. Il programmatore utilizzato in questa guida è l'economico CH341A che si puo reperire ormai ovunque ad un prezzo intorno alla decina di euro.


Ecco come procedere.

  1. Il primo passo è smontare il portatile, fatto ciò bisogna individuare sulla scheda madre il chip del bios, solitamente sui notebook si trovano dei SOIC a 8 pin dai 2 ai 16 Mbyte.



  2. Individuato il chip corretto vi sono due modi per procedere, il primo consiste nel munirsi di una pinza per SOIC in grado di programmare il chip senza effettuare alcuna dissaldatura, in questo caso è sufficiente pinzare il chip e procedere a riprogrammarlo, va detto che non sempre si riesce a leggere e scrivere correttamente sul chip poiché gli altri componenti connessi sulla scheda madre interferiscono nei valori letti e scritti.



  3. Il secondo metodo più efficace ed utilizzato è quello di dissaldare completamente il chip con l’utilizzo di un saldatore o di una stazione saldante, del flussante e dello stagno.
  4. Una volta collegato il chip al programmatore, in questo caso un CH341A, è consigliato prima di tutto effettuare un dump ( salvataggio ) del firmware, che nei modelli piu recenti (da Windows 8 in poi) contiene tra le altre cose la Product Key di Windows (individuabile spulciando il file estratto con un Hex Editor ), fatto ciò si puo procedere alla programmazione vera e propria effettuando una cancellazione del contenuto presente cosi da evitare possibili errori in scrittura e scrivendoci il nuovo bios.



  5. Non ci resta che riassamblare il tutto e verificare il corretto funzionamento del portatile, il primo avvio puo durare anche tra i 5 e 10 secondi ma se il firmware scritto era corretto il notebook dovrebbe accendersi ed effettuare il POST regolarmente.
Per problemi potete scrivere sul Forum.